Sport

Ultima modifica: 8 Aprile 2019 10:53

Tour Trail VdA, anche il Traverse di Arnad è di Brunod e Perico

Arnad - Bis per i vincitori del Castle’s Trail. Sul podio maschile salgono Mathieu Brunod e Michael Moulin, mentre su quello femminile Sonia Glarey e Sonia Locatelli. Sold out il Vertical di Fénis.

Enrica Perico traguardo Traverse TrailEnrica Perico traguardo Traverse Trail

Dennis Brunod ed Enrica Perico sembrano non voler lasciare agli avversari la gioia della vittoria nelle gare del Tour Trail Valle d’Aosta. Dopo il Castle’s Trail di Verrès, i due valdostani conquistano anche il Traverse Trail di Arnad, 22 km per 1800 metri di dislivello.

Per Dennis Brunod la gara è stata una lotta con Mathieu Brunod, vincitore l’anno passato, che gli ha tenuto testa per buona parte del percorso prima di doversi arrendere: Dennis è arrivato al traguardo in 2h19’02”, migliorando di quasi 2’ il suo precedente record del 2017, mentre Mathieu è attardato di 4’45”. “Ho gestito nella prima parte, Mathieu è partito forte, ma è normale perché ha quasi vent’anni in meno”, commenta il vincitore. “Ho fatto una bella discesa, tirando fino al traguardo. Neve? Tutto pulito, ma ci fosse stata mi sarei divertito ancora di più”. Bella lotta a anche per il terzo gradino del podio, andato allo svizzero Michael Moulin che ha avuto un vantaggio di 14” su Manuel Bosini e di 2’16” su Erik Bochicchio, che ha ceduto sul finale.

Anche Enrica Perico ha concesso il bis dopo una gara combattuta, in particolare con le due Sonia, Glarey e Locatelli. Quest’ultima è partita forte, ma è stata poi raggiunta e superata da Perico e Glarey, che hanno corso insieme per tre quarti di gara prima dell’allungo finale di Perico. 3h03’00” è stato il suo tempo finale, con 2’38” di vantaggio su Sonia Glarey e 10’21” su Sonia Locatelli. Così Perico: “Davvero una bella gara, anzi un’avventura perché io e Sonia ce la siamo goduta. Abbiamo corso insieme da amiche e non da rivali. Solo in fondo l’ho staccata, ha fatto una bella prova”.

Ad Arnad erano 247 gli atleti ai nastri di partenza, a cui si aggiungono gli 80 giovani del MiniTrail “Un pensiero per Alberto”.

Il 1° maggio inizierà il Défi Vertical con il Vertical di Fénis, che proprio in questi giorni ha fatto registrare il tutto esaurito con 450 partecipanti: aperta dagli organizzatori una lista d’attesa ed una lista rinunce.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>