Sport di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 30 Novembre 2019 17:45

Tredicesimo posto per Federico Pellegrino nella 15 km in Finlandia

Aosta - Più attardato invece Francesco de Fabiani, bene per due terzi di gara e in calo negli ultimi quattro chilometri del tracciato, per chiudere quindi al trentesimo posto.

Federico Pellegrino - foto Pentaphoto

Buona prestazione di Federico Pellegrino, questa mattina, nell’Individuale di 15 km a tecnica classica, nella seconda giornata del mini-tour di Ruka (Finlandia), tappa d’esordio della Coppa del Mondo di Fondo. Più attardato invece Francesco de Fabiani, bene per due terzi di gara e in calo negli ultimi quattro chilometri del tracciato, per chiudere quindi al trentesimo posto.

Nelle prime undici posizioni troviamo sei norvegesi e cinque russi, ma a beffare tutti e a conquistare il gradino più alto del podio è il finlandese Ilvo Niskanen, al traguardo in 35’17”0, a precedere un terzetto di ‘norge’: Johannes Hoesflot Klaebo (a 13”0), Emil Iversen (a 14”9) e Didirik Toenseth (a 33”1). Il miglior azzurro al traguardo, 13°, è Federico Pellegrino (Fiamme Oro; 36’26”4), attardato di 1’09”4 dal vincitore. Due terzi di tracciato, gli ultimi, con Francesco De Fabiani (Cse) in calo, prestazione che termina con il 30° posto in 37’17”3; 61° Maicol Rastelli (Cse; 38’31”3); 70° Stefan Zelger (Cse; 38’04”3).

Al femminile, vittoria della norvegese Therese Johaug (26’47”5) sulla finlandese Krista Parmakoski (a 30”1) e su Natalia Nepryaeva (a 44”4). Distanti dal vertice le azzurre: la migliore, 35°, è Lucia Scardoni (a 2’05”2); 80° Greta Laurent (Fiamme Gialle; 30’28”3). Domani, conclusione della tre giorni sulle nevi finlandesi con la disputa dell’Inseguimento in tecnica libera: 10 km femminile, 15 km maschile.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>