Sport

Ultima modifica: 31 Agosto 2019 17:46

UTMB amaro per Francesca Canepa e Franco Collé

Courmayeur - Stessa sorte è toccata a Nicolas Statti, un'ora più tardi, costretto al ritiro sempre a Courmayeur, poco dopo le 6 di mattina.

Francesca Canepa - Foto archivio Pagina Facebook

Si sono infranti dopo soli 21km di gara, per Francesca Canepa, i sogni di bissare la splendida vittoria dello scorso anno all’Ultra-Trail du Mont-Blanc. La “regina di Courmayeur” si è ritirata a inizio gara, dopo essere transitata al punto di rilevamento cronometrico di Saint-Gervais al 375° posto. A fermare la sua corsa un probabile virus intestinale.

Francesca Canepa ha raccontato la sua uscita di gara sui social: “Appena presa la salita dopo Les Houches è iniziata la catastrofe. Poco a poco mi sono svuotata di forza, non ne uscivo. Ho rallentato e con pazienza ho messo un passo dopo l’altro, come promesso a me stessa e a voi”. Arrivata a Saint-Gervais Canepa ha sentito che non ce l’avrebbe fatta. “Sono uscita comunque dal ristoro per provare a darmi il tempo ma niente, crampi, cespuglio nel buio, fine dei giochi” scrive ai suoi tifosi.

E’ durata qualche km in più ma è finita allo stesso modo l’avventura di Franco Collé, al primo tentativo in carriera con la gara delle gare. Per lui lo stop è arrivato a metà percorso, e più precisamente alla base vita di Courmayeur, quando era in 42° posizione: il gressonaro, già vincitore di due Tor des Géants, è entrato al Mountain Sport Center alle 4.17 di questa mattina ma poi non è più ripartito.

Stessa sorte è toccata a Nicolas Statti, un’ora più tardi, costretto al ritiro sempre a Courmayeur, poco dopo le 6 di mattina. Era 82°.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>