Spiedini di salsiccia e mela con salsa al gorgonzola

Anche se la bella stagione tarda ad arrivare non dobbiamo per forza privarci dei piaceri della griglia. Ecco allora uno spiedino davvero sfizioso per venire incontro alle necessità di chi vorrebbe già essere in giardino a grigliare con gli amici.
Spiedino di salsiccia e mela con salsa di mela e zola
casseDrôle

La primavera tarda a farsi sentire e non è ancora tempo di grigliate all’aperto, ma noi non ci buttiamo giù e grigliamo uno spiedino favoloso proprio sul gas di casa nostra, ecco come.

Ingredienti per 4 spiedini

600 gr di salsiccetta fresca

1 mela golden

4 stecchini di legno da spiedino

per la salsa

1\2 cipolla bianca

1\2 mela golden

20 gr di burro

10 cl di vino bianco secco

100 gr di gorgonzola dolce

Inizierete con il tagliare la salsiccia a tocchetti di circa 6 centimetri di lunghezza, con una incisione nel senso della lunghezza toglierete il budello che la forma.

Spelerete la mela, la taglierete in quarti e da ogni quarto ricaverete 3 strisce.

Formerete lo spiedino alternando un pezzo di salsiccetta ad un pezzo di mela.

Per la salsa triterete la cipolla molto fine e così farete anche con la mela.

In un padellino metterete a fondere il burro e aggiungerete la mela e la salsiccia.

Lascerete cuocere per 4 minuti quindi sfumerete con il vino bianco e dopo 2 minuti, una volta evaporato l’alcool, aggiungerete lo Zola e mischierete il tutto energicamente sino a che il formaggio non sia perfettamente sciolto e amalgamato.

In padella antiaderente andrete a grigliare gli spiedini sino a raggiungere una bella doratura su ogni lato.

Servirete ben caldi accompagnati dalla salsa.

Buon appetito e come sempre ricordate che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

Segui la cassedrôle anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte