En souvenir di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 29 Gennaio 2021 16:17

L’Usl in lutto, morto il dottor Micali Bellinghieri, direttore del Ser.D

Aosta - “Con infinita tristezza comunichiamo che il dottor Paolo Micali Bellinghieri ci ha lasciati. Il decesso, probabilmente dovuto ad un infarto, è avvenuto questa notte”, scrivono il Direttore generale Usl Angelo Pescarmona, con i Direttori sanitario e amministrativo Castelli e Ottonello. Dirigeva il Ser.D dall'8 giugno 2020.

Paolo MicaliPaolo Micali

“Con infinita tristezza comunichiamo che il dottor Paolo Micali Bellinghieri ci ha lasciati. Il decesso, probabilmente dovuto ad un infarto, è avvenuto questa notte”.

Con queste parole il Direttore generale Usl Angelo Pescarmona, assieme ai Direttori sanitario e amministrativo Maurizio Castelli e Marco Ottonello, esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del collega, avvenuta a 57 anni.

“Abbiamo affidato al dottor Micali Bellinghieri la direzione del Ser.D l’8 giugno 2020 in considerazione delle sue competenze nel settore e dell’esperienza maturata all’interno della struttura valdostana dal 1998. Oggi salutiamo il collega e l’amico. Ottimo professionista, persona gentile, affabile, solare, ha dimostrato nel corso degli anni un’eccezionale capacità relazionale tale da ricondurre alla normalità attività difficili in settori particolari, come quello delle dipendenze in generale, delle tossicodipendenze e della sanità carceraria”.

La Direzione strategica, insieme a tutti i colleghi del Servizio – chiude la nota dell’Azienda –, esprime con sincero affetto il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia.

Paolo Micali Bellinghieri, 57 anni, già in servizio presso la struttura Ser.D quale dirigente medico di Medicina interna, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Messina con 110/lode, specialista in Pneumologia, Psichiatria, Psicologia clinica. Ha prestato servizio presso la Casa circondariale di Brissogne dal 1997 al 2000 e come dirigente medico presso il Ser.T dell’Usl Valle d’Aosta dal 1997 al 2001, poi presso l’ASP di Catania e successivamente al Ser.D di Aosta, dal 1° febbraio 2019. Attualmente ha ricoperto l’incarico di direttore sanitario del carcere di Brissogne. Dall’8 giugno 2020 è stato Direttore del Servizio per le dipendenze Ser.D dell’Usl Valle d’Aosta.

Il Dipartimento di Salute Mentale: “Sarà difficile proseguire questo percorso senza di lui”

“Il Dipartimento di Salute Mentale esprime congiuntamente il proprio cordoglio per la improvvisa scomparsa dell’amico collega Dott. Paolo Micali con il quale abbiamo collaborato e condiviso numerosi progetti e sogni rispetto alla salute mentale – spiega la direttrice Anna Maria Beoni -. Il Nucleo Psicologico dell’Emergenza si è adoperato per quanto di competenza, sarà difficile proseguire questo percorso senza di lui“.

Il cordoglio del Governo regionale

Il Presidente della Regione Erik Lavevaz, a nome suo personale e del Governo regionale, esprime in una nota “profondo cordoglio per la morte del dottor Paolo Micali Bellinghieri, direttore sanitario del carcere di Brissogne e direttore del Servizio per le dipendenze Ser.D dell’Usl Valle d’Aosta”. Al dolore per l’improvvisa scomparsa si unisce l’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali Roberto Barmasse che lo ricorda “con grande affetto per aver condiviso, fino all’anno scorso, importanti momenti lavorativi all’interno del presidio ospedaliero regionale”.  “Alla sua famiglia – chiude la nota – va la vicinanza del Governo regionale”.

Tag:,

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo