En souvenir di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 3 Aprile 2020 14:49

Plan Félinaz saluta la storica parrucchiera Flavia Busa: “È sempre stata una guerriera”

Charvensod - Per 35 anni è stata la pettinatrice di Plan Félinaz, ora, a 55 anni, è la più giovane vittima valdostana del coronavirus. Il ricordo del marito Roberto, della sorella Manuela, dei nipoti e dei parenti.

Flavia BusaFlavia Busa

Il coronavirus si è portato via Flavia Busa, 55 anni, che in tantissimi, a Plan Félinaz, conoscevano per essere la storica parrucchiera della località del comune di Charvensod.

Per 35 anni ha fatto questo mestiere, che per lei era più di un lavoro: un punto d’incontro, un posto dove poter accogliere le sue clienti e condividere con loro dei momenti che andavano al di là della semplice messa in piega.

Il 19 marzo, Flavia Busa ha avuto una crisi respiratoria ed è stata trasportata in ospedale, dove è risultata positiva al Covid-19. A causa di alcune patologie pregresse la situazione è peggiorata due giorni fa, quando ai famigliari è stato detto che faceva fatica a respirare di notte, fino alla notizia di questa mattina. La donna è la più giovane vittima valdostana risultata positiva al coronavirus.

È sempre stata una guerriera ed ha lottato fino alla fine, come ha sempre fatto”, la ricordano il marito Roberto, la sorella Manuela, i nipoti ed i parenti tutti.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo