Eventi

Ultima modifica: 8 Agosto 2019 12:46

L’Aida nel parco del Castello Gamba

Châtillon - Sabato 10 agosto dalle 21.30, il Castello Gamba si trasforma in un teatro all’aperto: per dare vita alla celeberrima opera di Giuseppe Verdi, "Aida".

Aida Castello GambaAida Castello Gamba

Il Castello Gamba di Châtillon, sede del museo regionale di arte moderna e contemporanea, si trasforma per la serata di sabato 10 agosto 2019, a partire dalle ore 21.30, in un teatro all’aperto. Nel suo bellissimo parco, tra gli imponenti alberi secolari e le verdi distese, musica, danza, narrazione e video art si fondono per dare vita alla celeberrima opera di Giuseppe Verdi: Aida.

L’opera in quattro atti, composta su libretto di Antonio Ghislanzoni, così come arrangiata per voci, fiati e narratore da Marco Somadossi e Michele Fioroni. Interpretata dal soprano Serena Rubini (Aida), dal tenore Dario Prola (Radamès) e dal mezzo-soprano Linda Katarina Helena Giotas (Amneris), oltre che dal Corps Philharmonique de Châtillon, diretto per l’occasione da Stephanie Praduroux.

La voce narrante di Luca Liffredo propone i passi più celebri e toccanti dell’Aida, mentre l’École de Danse Val de Ballet, con la partecipazione di tre ballerine russe del Young Ballet di Mosca (Anna Sheleg, Evdokia Pavlova e Veronica Brizgalova), esegue le coreografie preparate da Ekaterina Dalskaya.

La rappresentazione è arricchita da luci ed effetti scenografici predisposti dal giovane director cinematographer Jean-Marc Garin. La direzione artistica è affidata a Davide Enrietti. Al termine dello spettacolo è possibile degustare calici di vino valdostano.

Lo spettacolo, ad entrata libera, è organizzato dall’Associazione Sviluppo commercio e turismo Châtillon in sinergia con il Corps Philharmonique de Châtillon e con il sostegno del Consiglio regionale della Valle d’Aosta, dell’Assessorato al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta e dell’Amministrazione comunale di Châtillon.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>