Hyundai Kona, il SUV compatto dal design originale

Le dimensioni sono contenute (lunghezza 4.180 metri, larghezza 1.800 metri), un atout soprattutto nel traffico cittadino. Le forme sono robuste, danno un’idea di solidità, ma nervature e sinuosità avvolgenti seducono gli amanti dello stile.
Hyundai Kona 2020
Gioie e Motori

Nell’ormai ampia categoria dei SUV, che hanno conquistato in pochi anni un’importante quota di mercato, si sta affermando il segmento B, in quanto coniuga le prestazioni e il confort tradizionali con dimensioni più ridotte e prezzi più abbordabili. Una delle regine dei SUV compatti è la Hyundai Kona.

Le dimensioni sono contenute (lunghezza 4.180 metri, larghezza 1.800 metri), un atout soprattutto nel traffico cittadino, ma non vanno ad inficiare le caratteristiche del suddetto segmento. Kona rapisce innanzitutto per il design, piuttosto originale. Le forme sono robuste, danno un’idea di solidità, ma nervature e sinuosità avvolgenti seducono gli amanti dello stile.

Hyundai ha scelto una gamma di sole tre motorizzazioni, in grado però di soddisfare tutte le esigenze. Due i propulsori alimentati a benzina, entrambi turbo. Il primo è un 1.0 litri T – GDI da 120 cavalli, a trazione anteriore e con cambio manuale a sei marce. Il secondo, particolarmente performante, è un 1.6 litri che sprigiona 177 cavalli e, grazie ad una coppia massima pari a 265 Nm, vanta un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in otto secondi, davvero un dato non comune, che significa prontezza nell’erogazione.

La trasmissione è a doppia frizione DCT a sette rapporti e la trazione è integrale: il sistema Advanced Traction Cornering Control, che assicura stabilità, distribuisce attivamente la coppia motrice nelle accelerazioni in curva. Il diesel è rappresentato dal 1.6 litri CRDI da 136 CV con una coppia di tutto rispetto di 320 Nm. Le dotazioni di sicurezza prevedono la frenata autonoma, il monitoraggio dell’angolo cieco, il mantenimento di corsia.

All’interno, i materiali utilizzati sono di buona qualità e sono possibili quattro combinazioni di colori: orange, red, lime, grey. A livello di infotainment, il dispositivo Head – Up Display evidenzia velocità, navigazione e avvisi di sicurezza. Il touchscreen da 8” con funzioni Apple CarPlay e Android Auto, in posizione rialzata, è semplice e intuitivo. Senza dimenticare il sistema Audio Krell, per una qualità sonora piacevole.

Recentemente, Hyundai ha lanciato la Kona Electric 64kWh 2wd, la versione, appunto, elettrica. Due gli allestimenti: XPrime e Excellence. La prima è equipaggiata da una batteria da 39.2 o da 64 kWh e presenta qualche raffinatezza come i sedili anteriori riscaldabili e regolabili elettricamente, schermo da 10”25 e guida assistita. La Excellence punta sulla sportività: il propulsore è elettrico sincrono a magneti permanenti, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 64 kWh. Risultato, 204 cavalli e, soprattutto, un’accelerazione da 0 a 100 km/h pari a 7”6, frutto di una coppia che si attesta a 350 Nm. Velocità massima 167 chilometri orari. L’autonomia dichiarata è di 484 chilometri; per ricaricare all’ottanta per cento, con una colonnina veloce, occorrono 54 o 75 minuti, a seconda che la colonnina medesima sia da 100 o da 50 kW. Prezzi da 19.550 euro e da 38.400 euro per il modello elettrico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Gioie e Motori
Gioie e Motori