Per la Saison Culturelle Cinema due film che parlano di identità e legami

Martedì 8 e mercoledì 9 febbraio torna l’appuntamento con i film al Cinéma Théâtre de la Ville di Aosta. Ad essere proiettati – alle 16, alle 18.45 e alle 21.30 – saranno “A Chiara” di Jonas Carpignano e “Scompartimento n.6 - In viaggio con il destino”, girato da Juho Kuosmanen.
A Chiara

Martedì 8 e mercoledì 9 febbraio torna l’appuntamento con la Saison culturelle Cinema al Cinéma Théâtre de la Ville di Aosta.

Il primo giorno – alle 16, alle 18.45 e alle 21.30 – verrà proiettato “A Chiara di Jonas Carpignano, con Swamy Rotolo, Claudio Rotolo, Grecia Rotolo e Carmela Fumo

Chiara ha quindici anni ed è figlia di Claudio e Carmela. Tutta la famiglia è riunita per festeggiare i diciott’anni della sorella più grande di Chiara. Il giorno dopo la festa, Claudio lascia Gioia Tauro. Chiara vuole capire cos’è che ha spinto suo padre a partire. Tutto questo la porterà a guardare i suoi cari e la sua città con occhi nuovi e a interrogarsi sul suo futuro. A Chiara vede al centro un’anima giovane che deve trovare la sua strada ma che fa parte di un insieme nel quale in buona parte si riconosce.

Festival di Cannes 2021 – Quinzaine des Réalisateurs, vincitore Europa Cinema Label 

scompartimenton cover

Il giorno seguente, con gli stessi orari, protagonista sarà “Scompartimento n.6 – In viaggio con il destino, girato da Juho Kuosmanen e interpretato da Seidi Haarla, Yuriy Borisov e Dinara Drukarova.

Laura è finlandese e vive a Mosca. Ha una storia d’amore con Irina e si gode di riflesso la sua vita glamour fatta di ricevimenti intellettuali. Irina spesso la delude, come quando decide di non partire con lei per un viaggio verso Murmansk per vedere i petroglifi. Laura parte lo stesso. Avrà tempo di stringere un’amicizia con il suo compagno di cuccetta. I loro destini finiranno per legarsi e trovare nell’altro quel profondo desiderio di connessione umana. Un film nostalgico e pieno di attenzione verso i sentimenti umani.

Festival di Cannes 2021 – Concorso

Biglietti e ingresso al cinema

I biglietti per il cinema sono in vendita il giorno della proiezioni al botteghino del Théâtre de la Ville a partire dalle 15.30. L’acquisto del biglietto è soggetto alla normativa che prevede l’obbligo della nominatività per ogni titolo emesso. Il costo del biglietto è di 5 euro per quello intero e 4 per il ridotto.

L’accesso al luogo di spettacolo è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde Covid-19 rafforzata, corredato di un documento di identità in corso di validità. All’ingresso tutti gli spettatori devono presentarsi con la mascherina Ffp2, igienizzarsi le mani e devono essere sottoposti alla misurazione della temperatura che potrà essere effettuata tramite dispositivi automatici (termo-scanner) oppure da un addetto dotato di termometro digitale. La mascherina deve essere indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno del luogo di spettacolo e durante l’evento. L’accesso è vietato in caso di rilevamento superiore a 37,5° C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.