Porte aperte al Canile Gattile regionale

Domenica 26 marzo, a Saint-Christophe, l’Avapa ha organizzato una giornata di porte aperte al Canile Gattile regionale, in collaborazione con i volontari dell’Associazione, per promuovere le adozioni e raccogliere fondi e cibo.
Alcuni cani del canile regionale

Domenica 26 marzo, a Saint-Christophe, l’Avapa ha organizzato una giornata di porte aperte al Canile Gattile regionale della Valle d’Aosta, in collaborazione con i volontari dell’Associazione, per promuovere le adozioni e raccogliere fondi e cibo.

“L’iniziativa – spiega una nota – mira a far conoscere ai cittadini la realtà del canile, anche per sfatare alcuni luoghi comuni che persistono intorno alla struttura, ma soprattutto con l’obiettivo di dare maggiore visibilità ai cani con indice di adottabilità più elevato, in modo da offrire loro maggiori occasioni di adozione”.

Per l’occasione verranno raccolti fondi e cibo per gli ospiti della struttura e per le colonie feline grazie al mercatino che verrà allestito nell’area.

La visita verrà suddivisa su due turni, uno dalle 10 alle 12, l’altro dalle 15 alle 17.

Nella prima parte dell’incontro verrà illustrato come è strutturato il Canile e Gattile e verranno date informazioni sul suo funzionamento e su tutto ciò che interessa il benessere e le adozioni degli ospiti a quattro zampe, nonché sulle attività svolte dall’Associazione, con cenni su come comportarsi in caso di ritrovamento di animali vaganti o feriti.

Durante la seconda parte, in collaborazione con alcuni istruttori e educatori cinofili e con i volontari di Avapa, ci si sposterà all’Arena della Croix Noire, dove verranno allestiti dei percorsi con attività ludiche (olfattive e mobility) da proporre agli ospiti a quattro zampe.

Chiunque potrà recarsi all Canile e Gattile, anche portando cibo umido o secco per cani e gatti. “Sarà un’occasione – spiega ancora l’Associazione – per trascorrere una giornata di sana attività in compagnia di un nuovo amico a quattro zampe, magari con l’auspicio che possa nascere qualche amicizia speciale che possa portare anche ad un’adozione definitiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte