La Cogne Acciai Speciali è diventata meno rumorosa

A dirlo un report scientifico di Arpa sul monitoraggio dell'impatto acustico dell'acciaieria. L'abbassamento è legato all'installazione, nel 2019, della Dog House e si concentra maggiormente nell'area a nord. Si parla di 2 dB in meno di giorno e circa 4 di notte.
Cogne Acciai Speciali
Ambiente

La Cogne Acciai Speciali, negli ultimi anni, è meno rumorosa. E lo è soprattutto da quando ha installato la Dog House, la capsula posizionata nel 2019 per isolare il forno fusore UHP.

Il dato emerge dalla Valutazione dell’impatto sonoro dell’unico complesso siderurgico in Valle d’Aosta, report scientifico sul monitoraggio dell’impatto acustico dell’acciaieria stato presentato da Arpa Valle d’Aosta al 50° Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Acustica, andato in scena a Taormina a fine maggio

I risultati del monitoraggio

I rilievi prolungati a nord e a sud della Cogne Acciai speciali
I rilievi prolungati a nord e a sud della Cogne Acciai speciali

Le analisi condotte – dice Arpa – evidenziano nel corso degli anni una generale diminuzione della rumorosità prodotta dalla Cas di circa 2 dB sul LAeq06-22, ovvero sul “livello continuo equivalente di pressione sonora ponderato nel periodo di diurno” dalle 6 alle 22 e di circa 4 dB LAeq22-06, ovvero in periodo notturno, dalle 22 alle 6.

Studio che rileva – si legge – “un maggior contributo nell’area a sud dell’acciaieria rispetto a quella a nord, per effetto sia della disposizione delle sorgenti all’interno dello stabilimento, sia della schermatura dei numerosi edifici dell’abitato di Aosta”.

I rilievi fonometrici

Le misure sono state effettuate attraverso l’utilizzo di fonometri – strumenti progettati per misurare i livelli sonori in maniera standardizzata –, posizionati in alcuni punti chiave e per un tempo variabile.

In particolare, i rilievi sono stati di due tipi:

  • rilievi prolungati stagionali, della durata di una settimana (due i punti scelti, uno ad Aosta e l’altro a Charvensod, parte dell’osservatorio acustico regionale dell’Arpa);
  • rilievi brevi, in periodo diurno e in periodo notturno (in altri punti ritenuti significativi per la caratterizzazione della rumorosità prodotta dai numerosi impianti dell’acciaieria e per la taratura del modello di calcolo).
I punti dei rilievi fonometrici della Cogne Acciai Speciali
I punti dei rilievi fonometrici della Cogne Acciai Speciali

4 risposte

  1. Avendo lavorato in acciaieria secondo me sotto un certo limite di emissioni non si potrà scendere ( tipo emissioni zero per esempio come alcuni si illudono) , proprio per alcuni processi di produzione. Mi risulta che siano stati fatti investimenti in tal senso ed auspico che gli sforzi per migliorare continuino. A vedere dal di fuori le gru montate nei pressi degli impianti di aspirazione(penso in vista della fermata estiva) mi fanno ben sperare….

  2. Bene , un plauso per l’investimento ( immagino consistente) volto a migliorare sia le condizioni di lavoro delle maestranze interessate e sia quelle dei cittadini residenti in prossimità delle stabilimento, specialmente del forno elettrico fusore. Solo chi ci ha lavorato a contatto con la precedente realtà potrà capire…
    E finalmente anche un titolo ed un articolo degno di essere chiamato tale, e cioè basta con i titoloni del tipo “LA COGNE ACCIAI SPECIALI SI ESPANDE ED ACQUISTA A DESTRA E A MANCA”
    Noooo, è il gruppo Walsin( Taiwan) di cui fa parte la CAS, e che detiene il 70% della proprietà, che acquista e si espande….fate i giornalisti non i giornalai

  3. 2 dB possono sembrare numericamente pochi, ma il decibel è un’unità di misura logaritmica, in questo caso riferita alla pressione sonora . Ridurre di 3 dB significa dimezzare la pressione sonora, quindi l’abbassamento sembra essere davvero consistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte