Châtillon sconta la Tassa sui rifiuti per le famiglie con minori e anziani

“La situazione di crisi continua a danneggiare i nuclei familiari più deboli - commenta il sindaco Camillo Dujany –, e abbiamo deciso di destinare una parte dei fondi accantonati nel Fondo Covid per aiutare le famiglie con minori o anziani a fronteggiare i rincari energetici”.
Il municipio di Châtillon - Foto lovevda
Comuni

Il Comune di Châtillon ha definito un intervento agevolativo e di sostegno economico-sociale per ridurre la pressione fiscale a carico di alcune fasce maggiormente vulnerabili della popolazione residente.

Nel dettaglio – si legge in una nota – è stato previsto, in favore delle utenze domestiche, un contributo compensativo a rimborso della Tari (la Tassa sui rifiuti) per il 2022 così strutturato:

  • 50 euro per ciascun componente minore compreso nel nucleo familiare residente intestatario di posizione tributaria;
  • 50 euro per ciascun cittadino residente ultrasettantacinquenne, riconoscendo il contributo a un solo componente per nucleo familiare intestatario di posizione tributaria.

Il riconoscimento dell’agevolazione è indicato direttamente sull’avviso di pagamento della Tari, con compensazione parziale a decurtazione di quanto dovuto dal contribuente, a condizione – si legge ancora – che sia in regola con il pagamento delle rate pregresse.

“La situazione di crisi continua a danneggiare i nuclei familiari più deboli – commenta il sindaco Camillo Dujany –, e abbiamo deciso di destinare una parte dei fondi accantonati nel Fondo Covid per aiutare le famiglie con minori o anziani a fronteggiare i rincari energetici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni
Comuni

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte