Antiriciclaggio e usura, l’Osservatorio regionale antimafia propone due incontri

Il percorso informativo e formativo da realizzare entro la fine del 2022 è stato approvato nella riunione di ieri, venerdì 7 ottobre, dell’organismo promosso dalla Presidenza del Consiglio Valle.
Osservatorio legalità
Cronaca

Due eventi, dedicati rispettivamente all’antiriciclaggio e al fenomeno dell’usura. Ha deciso di proporli l’Osservatorio regionale antimafia, nell’ambito del percorso informativo e formativo da realizzare entro la fine dell’anno in corso, approvato al termine della riunione di ieri, venerdì 7 ottobre, dell’organismo promosso e voluto dalla Presidenza del Consiglio Valle.

Il primo appuntamento, organizzato in collaborazione con il notariato valdostano, affronterà la tematica di respiro nazionale ed europeo dell’utilizzo delle nuove tecnologie per la lotta al riciclaggio. Il secondo momento informativo, organizzato con le associazioni di categoria valdostane, riguarderà invece l’usura e gli strumenti a supporto delle vittime di questo fenomeno.

Nel corso dell’evento sarà inoltre presentata la “Linea Libera”, il servizio telefonico gratuito e riservato per chi vuole segnalare condotte corruttive, o essere accompagnato alla denuncia di reati di stampo mafioso, gestito dall’associazione antimafia “Libera”.

L’Osservatorio si è inoltre concentrato sulla necessità di rafforzare il ruolo e la possibilità degli Enti locali valdostani di porsi come argine ai fenomeni corruttivi e di infiltrazioni mafiose, con una formazione impostata sulla base delle suggestioni pervenute dal Celva e dagli amministratori locali.

“Nonostante i tempi piuttosto stretti siamo riusciti a programmare un’attività che si terrà entro la fine di quest’anno. – ha specificato il presidente del Consiglio, Alberto Bertin – L’Osservatorio si è insediato solo alla fine dello scorso mese di luglio ma possiamo contare sul contributo fattivo di tutti i suoi componenti e su quello delle forze dell’ordine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte