Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 25 Marzo 2021 18:49

Campagna vaccinale contro il Covid-19 in Valle, indagine della Procura

Aosta - Il fascicolo, delegato ai Carabinieri del Nas, riguarda l'applicazione del piano predisposto a livello ministeriale per le somministrazioni e il riscontro di presunte vaccinazioni a non aventi diritto stando alle priorità definite.

La campagna vaccinale in corso contro il Covid-19 e i possibili “furbetti del vaccino” attirano l’attenzione della magistratura anche in Valle d’Aosta. La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo (al momento un “modello 45”, quindi per “atti non costituenti notizia di reato”), imperniato essenzialmente su due filoni di accertamenti, delegati ai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni.

Il primo è verificare l’applicazione, nella nostra regione, del piano predisposto a livello ministeriale per le somministrazioni dei sieri di Pfizer, Moderna e Astrazeneca, mentre l’altro è riscontrare segnalazioni di presunte vaccinazioni a non aventi diritto stando alle priorità definite per la campagna. A coordinare i militari nell’inchiesta è il pm Francesco Pizzato, già titolare di altri fascicoli in materia del nuovo Coronavirus.

L’obiettivo delle investigazioni è quindi capire se, tra coloro che hanno ricevuto il vaccino, vi siano persone che non solo non rientravano in profili prioritari, ma non figuravano nemmeno nella lista “last minute” composta dall’Usl, per non disperdere le dosi di vaccino in caso di rinunce. Un meccanismo, basato sul contatto di persone disponibili con scarso preavviso, che aveva visto adesioni massicce (1.500 in pochi giorni). Su questo versante, gli inquirenti muovono da segnalazioni dettagliate, sia nel merito che nella precisione della descrizione, di cui stabiliranno ora l’affidabilità e la veridicità.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo