Colpi con una bottiglia rotta durante una lite, arrestato 36enne

I fatti nella serata di ieri, mercoledì 2 dicembre, nelle vicinanze della stazione di Aosta. H.M., cittadino marocchino, è accusato di tentato omicidio. La vittima, un connazionale, ha riportato ferite al petto, alla gola e alle braccia.
Cronaca

Un arresto per tentato omicidio, nella serata di ieri, mercoledì 2 dicembre, nelle vicinanze della stazione di Aosta. H.M., 36enne, cittadino marocchino, è finito in manette per aver aggredito e ferito un connazionale usando il collo tagliente di una bottiglia, spaccata appositamente. Sul luogo sono intervenuti gli uomini della Squadra Volante della Questura, allertati da una chiamata giunta sul numero di emergenza per la lite in corso.

Dopo aver diviso i due contendenti, ancora impegnati ad azzuffarsi, gli agenti hanno accertato che a generare la colluttazione erano stati futili motivi. La vittima, un connazionale, ha riportato ferite al petto, alla gola e alle braccia ed è stato accompagnato al Pronto soccorso del “Parini”. Non risulta in gravi condizioni. L’aggressore, già noto alle forze dell’ordine per essersi reso responsabile di vari reati, è stato portato al carcere di Brissogne, dov’è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte