Valanga in Valgrisenche, due sciatori estratti vivi

Sono stati elitrasportati in ospedale dal Soccorso Alpino Valdostano, dove sono attualmente in visita per stabilire le loro condizioni. Sull’altro distacco, alla Pointe di Drone, la bonifica si è conclusa senza individuare travolti.
Valanga Valgrisenche
Cronaca

Due scialpinisti francesi sono stati estratti vivi dalla valanga caduta all’Arp Vieille, alle 11.40 di oggi, sabato 17 dicembre, in Valgrisenche. L’intervento è stato condotto dal Soccorso Alpino Valdostano e della Guardia di finanza. Uno è stato individuato all’inizio delle ricerche da un cane da valanga, mentre l’altro successivamente, a cura di tecnici e militari. Entrambi risultavano dotati di Artva ed erano coperti da quasi un metro e mezzo di neve. Si tratta di un uomo di 51 anni, in fase diagnostica, e di una donna di 52, per cui è scattato il ricovero alla Rianimazione del “Parini”, in prognosi riservata.

Sull’altro distacco, quello avvenuto attorno alle 11.50 alla Pointe di Drone, nella valle del Gran San Bernardo, le operazioni – condotte dal Sav assieme al soccorso svizzero, vista la concomitanza con l’intervento in Valgrisenche – la bonifica della massa nevosa staccatasi si è conclusa senza individuare travolti. La chiamata era arrivata da due testimoni nelle vicinanze dall’evento, sotto choc per l’accaduto, e che avevano riferito il possibile coinvolgimento di un altro sciatore. Sono stati recuperati dal soccorso svizzero e non sembrano avere necessità di intervento sanitario.

In mattinata il Sav è intervenuto anche a Courmayeur, per il soccorso a due freerider coinvolti nel distacco di una placca nella zona del canale Tassotti (da punta Helbronner), a quota 3.000 metri. Uno dei due, un 49enne di nazionalità tedesca, è stato elitrasportato al “Parini” e, dopo le visite in Pronto soccorso, i medici hanno deciso il suo ricovero in rianimazione con prognosi riservata, per il politrauma riportato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte