Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 30 Giugno 2020 15:34

È estate, la Polstrada annuncia controlli a tappeto sulla rete viaria della Valle

Aosta - Le verifiche riguarderanno, in particolare, il rispetto dei limiti di velocità, le condizioni dei conducenti e il contrasto delle violazioni nell’uso dei telefonini. Attenzione anche all’assicurazione obbligatoria dei veicoli.

Polstrada Valle dAostaUna pattuglia della Polstrada.

Controlli sistematici sul rispetto dei limiti di velocità (sia in autostrada, sia sulla viabilità ordinaria), sulle condizioni psicofisiche dei conducenti e per contrastare le violazioni sull’uso dei telefonini. È quanto assicura la Polizia stradale della Valle d’Aosta (presente sul territorio con la sezione di Aosta e le sottosezioni di Courmayeur e Pont-Saint-Martin) con l’avvio della stagione estiva, da sempre foriera di un incremento del traffico verso le località montane della regione.

I flussi estivi di quest’anno saranno, inoltre, i primi significativi dopo la ripresa della mobilità interregionale e internazionale, bloccata per mesi dalle misure di contenimento del virus Covid-19. Anche tale elemento condurrà la Polstrada al rafforzamento delle attività di controllo, nell’ottica – si legge in un post sul profilo della Questura di Aosta – “di garantire la fluidità della circolazione stradale in massima sicurezza”.

Oltre a velocità, condizioni dei conducenti e smartphone, “non minore attenzione” nei controlli in programma “sarà riservata alla verifica dell’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile dei veicoli”. La Polstrada raccomanda infine, prima di intraprendere un viaggio, di verificare la piena efficienza del veicolo e di non mettersi al volante se stanchi o non in perfette condizioni fisiche, o dopo aver bevuto alcolici.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>