Eliski, sciatore cade in un crepaccio e muore sul Pigne d’Arolla

L’incidente, nel comune svizzero di Evolène, il cui territorio arriva fino al confine con la Valle. L’uomo è un 34enne elvetico, domiciliato nel cantone di Vaud. Stava sciando con una guida ed un compagno.
image illustration police vs
Cronaca

Uno sciatore è caduto sabato, 29 gennaio, in un crepaccio nell’area della Pigne d’Arolla, cima da 3.796 metri nel comune svizzero di Evolène, il cui territorio arriva fino al confine con la Valle d’Aosta. L’uomo, un 34enne elvetico, domiciliato nel cantone di Vaud, ha perso la vita nell’incidente, che si è verificato attorno alle ore 14.

Una guida, secondo quanto ricostruito dai soccorritori, stava accompagnando due clienti nella pratica dell’eliski. Durante la terza discesa, uno di loro ha perso la traccia ed è finito nel crepaccio. L’elicottero di Air Zermatt, allertato dal compagno e dal professionista, ha trasportato una équipe di soccorso sul luogo.

Malgrado la rapidità dell’intervento, una volta estratto lo sciatore dal ghiaccio, il medico dell’equipaggio non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta, di cui si occupa la Polizia cantonale del Vallese.

Una risposta

  1. e’ sempre una pessima idea andar per ghiacciai slegati. gli sci non fanno nessuna differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca