Ferrovia, non si chiudono le sbarre di un passaggio a livello: treni in ritardo

A causa di un passaggio a livello a Tavagnasco, dove non si chiudevano le sbarre, i primi treni della mattina hanno subito pesanti ritardi, superiori ai 60 minuti. 
Stazione Ferroviaria AOSTA
Cronaca

Lunedì mattina di passione per i pendolari della linea Aosta-Torino. A causa di un passaggio a livello a Tavagnasco, dove non si chiudevano le sbarre, i primi treni della mattina hanno subito pesanti ritardi, superiori ai 60 minuti. 

“Rfi è subito intervenuta, mandando sul posto del suo personale – racconta il direttore regionale di Trenitalia Luca Zuccalà – per presidiare il passaggio a livello e consentire il passaggio dei treni a passo d’uomo”.

La situazione sta ora pian piano tornando alla normalità.  Il 4012 è partito in orario dalla stazione di Aosta e ora viaggia con circa 6 minuti di ritardo. 

“Scontato questo problema speriamo ora che non si ripeta in vista dell’importante appuntamento con la Fiera di Sant’Orso” l’auspicio del Direttore.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca