Cronaca di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 21 Febbraio 2020 14:37

Frana di Quincinetto, modificata la procedura di emergenza sulla A5

Aosta - Grazie alla realizzazione da parte della Sav di una rete di protezione la procedura di gestione dell’autostrada è stata rivista, prevedendo deviazioni sulla carreggiata Nord con doppio senso di marcia per evitare le numerose chiusure al traffico.

quincinetto AUTOSTRADAquincinetto AUTOSTRADA

È stata introdotta una novità sulla gestione della frana di Quincinetto, in località Chiappetti, che incombe sull’autostrada A5, spesso chiusa per motivi di sicurezza.

La Presidenza della Regione e l’Assessorato ai Trasporti, infatti, comunicano che oggi, venerdì 21 febbraio a Torino, il Comitato tecnico ha deciso una modifica alla procedura di emergenza, che fino ad oggi prevedeva, in caso di attivazione della fase 3, la chiusura al traffico dell’autostrada A5.

Grazie alla realizzazione da parte della Sav, la Società Autostrade Valdostane, di una rete di protezione nei punti di maggior criticità lungo la corsia Sud e alle analisi tecniche del Centro di Competenza nazionale dell’Università di Firenze la procedura di gestione dell’autostrada, in occasione dei diversi livelli emergenziali, è stata rivista, prevedendo deviazioni sulla carreggiata Nord con doppio senso di marcia allo scattare della fase 3 e limitando i casi di chiusura del tratto a casistiche specifiche di volta in volta analizzate da UniFi e dalle Prefetture.

Modifica che, fanno sapere dall’Assessorato, sarà introdotta a partire dalla metà del mese di marzo.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>