Cronaca di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 5 Gennaio 2021 15:14

Legge sulle riapertura, il 13 gennaio l’esame alla Corte costituzionale

Aosta - A decidere sulla sospensiva chiesta dal Governo sarà il giudice costituzionale Augusto Barbera, professore emerito di diritto costituzionale, eletto dal Parlamento.

Il Palazzo della Corte Costituzionale

La Corte costituzionale si pronuncerà il 13 gennaio prossimo sulla richiesta del governo di sospendere la legge regionale sulle riaperture, approvata dal Consiglio Valle il 9 dicembre scorso.

Secondo il Governo “numerose norme in essa contenute esulano dalle competenze attribuite alla Regione Valle d’Aosta dallo Statuto speciale per la Valle d’Aosta (legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 4) e invadono vari ambiti riservati alla legislazione dello Stato”. In particolare “tali misure violano i principi fondamentali in materia di tutela della salute contenuti nei provvedimenti statali, e invadono le competenze esclusive statali in materia di profilassi internazionale e di determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni da garantire su tutto il territorio nazionale”. La richiesta di sospensiva della legge regionale è, secondo, il Governo giustificata dal fatto che la legge regionale introduce “misure ampliative e derogatorie rispetto al quadro regolatorio nazionale, in un contesto di grave e preoccupante innalzamento della curva del contagio, unita ai rischi di esternalità negative per l’intero sistema sanitario nazionale, ancor più gravi in caso di emulazione da parte di altre regioni”.

A decidere sulla sospensiva chiesta dal Governo sarà il giudice costituzionale Augusto Barbera, professore emerito di diritto costituzionale, eletto dal Parlamento. La Valle d’Aosta sarà invece rappresentata in giudizio dal professore Francesco Saverio Marini.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo