Paziente positivo nel reparto di chirurgia: tamponi a tutti e 25 i ricoverati e al personale

L'uomo, un anziano, era risultato negativo a tutti i precedenti tamponi. L'ultimo eseguito, per il trasferimento in microcomunità, ha dato esito positivo. Per l'uomo è scattato, quindi, l'isolamento.
Ospedale Parini
Cronaca

Tamponi a tappeto al reparto di chirurgia dell’ospedale Parini di Aosta, dove ieri un anziano è risultato positivo al Covid. L’uomo, che dopo un ricovero per accertamenti diagnostici, doveva rientrare in microcomunità “è asintomatico dal punto di visto respiratorio, ma ha sviluppato un episodio febbrile”. E’ stato subito trasferito, quindi, nel reparto di malattie infettive, assieme al suo compagno di stanza, anch’egli sottoposto a tampone.  “I tamponi pre ricovero e quelli eseguiti prima di ogni accertamento diagnostico hanno tutti dato esito negativo, aspettiamo ora il risultato del secondo tampone per capire se non si tratti di un falso positivo” spiega il dottor Paolo Millo, direttore della struttura complessa di Chirurgia generale.

Nel frattempo tutti e 25 i pazienti del reparto, così come la cinquantina di operatori sanitari, sono stati sottoposti a tampone – risultati tutti negativi –  e le visite dei pazienti sono state momentaneamente sospese (per essere poi riattivate in serata). “E’ l’unico caso emerso finora” prosegue il dottor Paolo Millo “Abbiamo delle procedure stringenti e il personale, così come i pazienti, adottano le misure di sicurezza prescritte. Siamo inoltre in una situazione diversa, rispetto all’inizio, perché tutti ora sanno cosa fare e lo fanno”.

La camera dove era ricoverato il paziente è stata bonificata ed è partita la procedura di individuazione dei contatti avuti nei giorni precedenti dal paziente.  “Tutto ha funzionato come doveva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca