Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 18 Giugno 2019 18:01

Rapina al minimarket, gli arrestati non rispondono al Gip

Aosta - Paolo Formento (32 anni) e Devid Mex (22) sono comparsi oggi in Tribunale per l’udienza di convalida. I loro difensori hanno chiesto una misura meno afflittiva al giudice, che si è riservato una decisione in merito.

Paolo Formento arriva in TribunalePaolo Formento arriva in Tribunale

Condotti in Tribunale, per l’udienza di convalida dinanzi al Gip Giuseppe Colazingari, entrambi gli arrestati per la rapina di sabato scorso al minimarket “La Bottega” di via Saint-Martin ad Aosta, si sono avvalsi oggi, martedì 18 giugno, della facoltà di non rispondere alle domande del magistrato.

Per Paolo Formento (32 anni, difeso dall’avvocato Davide Meloni) e Devid Mex (22, avvocato Giovanni Borney) i difensori hanno chiesto una misura cautelare meno afflittiva del carcere, ove si trovano dalla notte tra sabato e domenica scorsi, dopo essere stati individuati dalla Squadra mobile della Questura. Il giudice si è riservato una decisione in merito.

Tutto accade attorno alle 18.30, nel primo giorno del fine settimana. I rapinatori raggiungono il negozio, a fianco dell’ufficio postale di Saint-Martin, a bordo di una moto. Dopo aver aspettato il momento propizio, nella ricostruzione della Questura, Mex sarebbe entrato, con il volto coperto, e avrebbe minacciato il titolare con una pistola (recuperata al momento dei fermi e rivelatasi finta), per farsi consegnare l’incasso (circa 150 euro).

Nel frattempo, a quanto appurato dalla Polizia, Formento sarebbe rimasto all’esterno ad attendere il complice, per allontanarsi rapidamente sulla moto non appena uscito dal negozio. Subito dopo i fatti, sul posto erano giunti la Volante e la Scientifica per i primi rilievi. Poi, sentiti alcuni testimoni, gli arresti nella nottata da parte della Mobile. I due presentano diversi precedenti, elemento che ha reso ancora più celere arrivare a loro.

Devid Mex arriva alla convalida
Devid Mex arriva alla convalida

Un commento su “Rapina al minimarket, gli arrestati non rispondono al Gip”

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>