Video 

Recuperati i tre alpinisti bloccati sul Monte Rosa a oltre 4000 metri

I tre sono stati portati in ospedale per gli accertamenti diagnostici necessari, vista l'ipotermia. Le loro condizioni fisiche generali non destano comunque preoccupazione. 
Cronaca

Sono stati recuperati da due tecnici del Soccorso alpino valdostano e condotti in discesa lungo la via normale, dove l’elicottero li ha raggiunti, i tre alpinisti italiani rimasti bloccati oggi, giovedì 2 giugno, sul versante valdostano del Monte Rosa, a 4100 metri, sotto la cima della Piramide Vincent, lungo la Cresta del Soldato.

Due dei tre (17 e 22 anni) sono stati portati in ospedale per gli accertamenti diagnostici necessari e dimessi con una diagnosi di lieve ipotermia. 

L’operazione ha coinvolto soccorritori valdostani e piemontesi. Inizialmente si era tentato di recuperare i tre l’elicottero, ma con esito negativo, a causa delle condizioni meteo avverse.

Per questo le operazioni si sono spostate via terra. Coordinati dalla Centrale Unica del Soccorso tecnici del Soccorso Alpino Valdostano, del CNSAS del Piemonte e della Guardia di Finanza, la squadra di soccorritori ha tentato prima l’avvicinamento lungo la via normale della Vincent, ma arrivata a quota 4050 metri ha dovuto ripiegare a causa del forte vento. Successivamente si è tentato dal versante sud, con due tecnici che sono stati verricellati e sono riusciti a raggiungere i tre alpinisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca