Cronaca

Ultima modifica: 7 Marzo 2019 18:27

Recuperati in elicottero i due alpinisti bloccati sulla Tour Ronde

Aosta - Dopo lo “stop” della squadra via terra, a causa del rischio di valanghe, l’elicottero della Gendarmeria francese ha sfruttato una tregua del maltempo, riuscendo a caricare a bordo gli scalatori lituani.

Foto Profilo Facebook PGHM Chamonix Mont-Blanc

Sono stati recuperati nel pomeriggio di oggi, giovedì 7 marzo, dall’elicottero del Peloton de Gendarmerie de Haute Montagne, sfruttando una tregua del maltempo in quota, i due alpinisti lituani bloccati in vetta alla Tour Ronde (3.792 metri), sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. A quanto si apprende, sono entrambi in buone condizioni fisiche.

Gli scalatori avevano dato l’allarme nella mattinata di oggi: la Gendarmeria non era riuscita ad intervenire dal cielo, a causa delle condizioni avverse al volo, ed aveva chiesto il supporto del Soccorso Alpino Valdostano, costretto ad escludere a sua volta – sempre per la meteo problematica – l’utilizzo dell’elicottero “Sierra Alfa 1”.

Era quindi stata formata una squadra d’intervento via terra, composta da tre guide tecnici specializzati del Sav, da personale del Soccorso Alpino della Guardia di finanza di Entrèves e da quattro soccorritori della Gendarmerie. A causa del pericolo di valanghe, conseguente alle abbondanti nevicate recenti, i soccorritori si erano però dovuti fermare alla base della Tour Ronde (a 3.500 metri circa), facendo poi rientro al rifugio Torino, a Punta Helbronner.

Nelle ore dopo il rientro di guide, finanzieri e gendarmi, un nuovo tentativo da parte dell’elicottero francese “Choucas” è andato a buon fine. Con il maltempo che ha abbassato la guardia per qualche minuto, i due alpinisti sono stati caricati rapidamente a bordo e portati a terra.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>