Cronaca di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 25 Marzo 2020 14:27

Ripresi i lavori sulla frana di Villeneuve, incerti i tempi di rientro degli sfollati

Villeneuve - Il disgaggio sulla parte terminale della frana dovrebbe terminare entro fine settimana, ma la ditta che dovrebbe fare il collaudo è chiusa a causa dei decreti sul coronavirus.

Nuovo crollo Villeneuve - Foto Davide BertoloNuovo crollo Villeneuve - Foto Davide Bertolo

Sono ripresi ieri, martedì 24 marzo, i lavori per la messa in sicurezza della porzione di abitato di Villeneuve minacciata dalla frana che ha colpito il comune della media Valle nella notte tra il 26 e il 27 dicembre 2019 e la notte del primo dell’anno.

Si tratta dell’ultima tranche di lavori, quella del disgaggio sulla parte terminale, e dovrebbe terminare entro la fine di questa settimana, ma i tempi di rientro dei 22 sfollati sono ancora incerti: “La ditta che avrebbe dovuto fare il collaudo è piemontese ed è attualmente chiusa a causa dei decreti per il coronavirus”, spiega il sindaco di Villeneuve, Bruno Jocallaz. “Appena la ditta riapre faremo le prove ed il collaudo, e ci sarà poi la riapertura della strada e la riduzione della zona rossa, ma al momento non c’è una data, stanno aspettando che la Regione Piemonte emani delle nuove ordinanze”.

Tra i 22 sfollati nessuno è affetto da coronavirus o sottoposto a isolamento.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>