Ruba un’auto in alta Valle, 33enne arrestato

L’uomo era accusato di aver sottratto una vettura parcheggiata dal proprietario per una rapida commissione a La Salle. L’arresto è stato convalidato dal giudice. La vittima ha ritirato la querela dietro il versamento di una somma da donare agli alluvionati.
Arma dei Carabinieri Aosta
Cronaca

Arresto per il furto di un’auto, nella tarda mattinata di ieri, venerdì 7 luglio, in alta Valle. I Carabinieri della stazione di Courmayeur, dopo la segnalazione di un automobilista che non ha più trovato la sua vettura dove l’aveva parcheggiata, l’hanno fermata nel territorio di Morgex, con un 33enne di origini marocchine al volante.

La macchina era stata parcheggiata dal proprietario, per una rapida commissione, nelle vicinanze di una banca a La Salle. Lasciata aperta e con le chiavi d’accensione su un sedile, al ladro non deve essere sembrato vero. Dopo essere stato fermato dai militari, qualche chilometro dopo, il 33enne ha dato in escandescenza ed è servito l’intervento del 118 per sedarlo.

Nella mattinata di oggi, rimessosi, l’arrestato è stato condotto in Tribunale ad Aosta per l’udienza con rito direttissimo. L’arresto è stato convalidato dal giudice. Dopodiché, dietro il pagamento di 500 euro (che verranno devoluti agli alluvionati dell’Emilia-Romagna), la vittima del furto ha accettato di ritirare la querela.

Il processo si è chiuso quindi con il “non doversi procedere” nei confronti dell’imputato, per intervenuta estinzione del reato. L’accusa era furto aggravato (dall’esposizione alla pubblica fede del bene sottratto). L’accusa era rappresentata dal pm Manlio D’Ambrosi.

2 risposte

  1. Ho scritto un commento su questo articolo e noto che qua non c’è ma c’è su un altro articolo (spari in. Via Adamello) Io ho commentato questo articolo 🤦🏻‍♂️🤷🏻‍♂️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte