Schiaffeggia e spinge un Carabiniere, 29enne in arresto

E’ accaduto nella notte, ad Aosta, dove una pattuglia dell’Arma era impegnata in un servizio di contrasto all’ubriachezza alla guida. L’uomo ha patteggiato sei mesi di reclusione (pena sospesa), impegnandosi a risarcire 100 euro.
Carabinieri (foto d'archivio).
Cronaca

Un 29enne nigeriano è stato arrestato nella notte, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. L’uomo è accusato di aver spintonato un sottufficiale dei Carabinieri, tirandogli anche uno schiaffo e facendolo cadere al suolo. Il militare, visitato al “Parini”, ha riportato lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

Attorno alle 2 di oggi, martedì 1° agosto, una pattuglia dell’Arma era impegnata in un servizio di contrasto all’ubriachezza alla guida, in piazza della Repubblica ad Aosta. Fermata un’auto, mentre i Carabinieri procedevano al controllo del conducente (risultato positivo, quindi con le incombenze di ritiro della patente e gli atti del caso), un gruppo di persone si è avvicinato a piedi.

Secondo i militari, apparivano alterati e rumoreggiavano. Una situazione che ha condotto l’equipaggio a chiedere alla centrale il supporto di una seconda “Gazzella”. Una volta sul posto l’altra autoradio, l’arrestato si è avvicinato.

Il sottufficiale gli ha intimato di mantenersi a distanza, ma il 29enne non ha desistito ed è nata la colluttazione in cui ha spinto e schiaffeggiato il militare. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato giudicato stamane con rito direttissimo: ha patteggiato sei mesi (pena sospesa), con la promessa di risarcire 100 euro al militare.

3 risposte

  1. E poi perchè pena sospesa, se era già noto alle forze dell’ordine?
    Poi 100 euro…e quindiiii, multone (come direbbe uno che i nigeriani effettivamente no li sopporta troppo).
    E io premetto che di solito non commento, ma concordo pienamente con Christian. Prof, sii meno severissimo e un po più intelligentissimo

  2. Premetto che di difendere la pagina non mi interessa, ma basta che apri qualsiasi pagina di cronaca e SI se sono italiani c’è scritto, quindi piantiamola con sto moralismo ridicolo. Non sapete più dove attaccarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte