Scontro tra auto e tir, con un ferito bloccato, nell’esercitazione sull’A5

Simulato, nella notte appena conclusa, un incidente in galleria, sul tratto di competenza della Rav, che ha organizzato e programmato l’attività addestrativa. Tra gli attori coinvolti, i Vigili del fuoco, per il supporto agli altri soccorritori e l’estrazione di un ferito.
Esercitazione Autostrada
Cronaca

Un incidente stradale in galleria, tra un mezzo pesante e una vettura, seguito da un principio d’incendio. Una persona rimasta bloccata in un mezzo e il formarsi di una coda di altri veicoli che sopraggiungevano. Questo lo scenario simulato, nella notte da poco conclusa, sull’autostrada A5, poco prima della galleria di “Les Crêtes”, nel tratto di competenza della Rav (verso il Monte Bianco), che ha organizzato e programmato l’attività addestrativa.

Tra i diversi attori coinvolti, anche i professionisti dei Vigili del fuoco, che con uomini e mezzi sono intervenuti sullo scenario dell’esercitazione. In primis, in supporto agli addetti alla sicurezza della società autostradale, hanno provveduto a verificare e ripristinare le condizioni di sicurezza per consentire anche agli altri soccorritori di accedere ed intervenire nella galleria.

A seguire, i pompieri, a stretto contatto e in collaborazione con il personale sanitario 118, hanno provveduto a estrarre e soccorrere il figurante che simulava un ferito rimasto bloccato nella vettura. L’occasione, fanno sapere dal comando di corso Ivrea, è stata utile per testare alcune nuove attrezzature, elettriche e non solo, da poco entrate aa far parte del materiale in dotazione al Corpo Valdostano dei Vigili del fuoco.

Esercitazione Autostrada
L’esercitazione in autostrada 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte