Era in Italia nonostante il divieto, arrestato

Si tratta di un cittadino algerino di 28 anni, che ieri è stato fermato dagli agenti della Polizia di frontiera in servizio al tunnel del Monte Bianco. Nel 2021 era stato espulso dal Paese, con l’emissione del divieto.
Polizia di frontiera al Traforo del Monte Bianco
Cronaca

Gli era inibito l’ingresso in Italia, ma gli agenti della Polizia di frontiera lo hanno sorpreso ieri, domenica 18 settembre, mentre si trovava nel Paese e tentava di espatriare verso la Francia. Così, un 28enne cittadino algerino è stato arrestato al tunnel del Monte Bianco.

Il provvedimento a carico del giovane era legato all’espulsione, risalente al 2021 da parte della Prefettura di Como, con contestuale divieto di nuovo accesso in Italia. Ieri, però, dai controlli dei documenti dei passeggeri di un bus operati dai poliziotti, sul traffico diretto in Francia, è emerso il divieto.

Il giovane è quindi finito in manette. In mattinata, al Tribunale di Aosta, si è tenuta l’udienza con rito direttissimo, per la violazione al provvedimento: il giudice gli ha inflitto 5 mesi e 10 giorni di reclusione (pena sospesa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca