Trasportava sette stranieri irregolari in Italia, arrestato “passeur”

La Polizia aveva fermato l’uomo, di origini libanesi, ma residente in Francia, nella serata di ieri, mercoledì 14 settembre. I passeggeri si sono dichiarati di nazionalità siriana.
Il traforo del Monte Bianco.
Cronaca

Trasportava sette persone, che si sono dichiarate di nazionalità siriana, presenti irregolarmente sul territorio italiano. Per questo, un uomo di origini libanesi, residente in Francia, è stato arrestato nella serata di ieri, mercoledì 14 settembre, al traforo del Monte Bianco (Courmayeur), con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Gli agenti della Polizia di frontiera avevano fermato la monovolume guidata dall’uomo per un controllo di routine, quando dagli accertamenti è emersa la condizione dei passeggeri, sprovvisti di documenti utili a viaggiare in Europa. Nella perquisizione sul veicolo sono stati rinvenuti, in un vano portaoggetti, 3mila euro in contanti, possibile compenso versato dai passeggeri al conducente per il trasporto.

Dai primi riscontri, gli inquirenti ritengono che l’uomo fosse dedito a “viaggi” del genere più volte al mese. Si spostava da Parigi e si recava a Milano, dove s’incontrava con i trasportati e lo spostamento aveva inizio. La monovolume è stata sequestrata e la Procura, attraverso il pm Manlio D’Ambrosi, ha chiesto la convalida dell’arresto. La relativa udienza è fissata per dopodomani, sabato 17 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte