Alla Maison Bruil di Introd la mostra di Daniela Evangelisti “Segnate Trame”

L'inaugurazione dell'esposizione è in programma l'8 agosto alle ore 17. Fino al 30 settembre la mostra sarà aperta dalle 10.30 alle 18. 
Segnate Trame
Cultura

Dall’8 agosto al 30 settembre la Maison Bruil di Introd ospita la mostra “Segnate Trame-forme misconosciute di arte tessile femminile“, ovvero cinque installazioni di Daniela Evangelisti.

“Un’ esposizione per dare valore, visibilità, considerazione alle tele lavorate dalle donne in passato. – si legge nella presentazione –  Quelle trame, creativamente reinterpretate, sono attualizzate e traghettate dall’artista al presente. L’uso di fili spessi e di “materiali contrastanti”, che si intrecciano agli orditi dei tessuti originali, indica da un lato la forza femminile espressa e sottesa che, come un fil-rouge, accompagna da sempre e probabilmente continuerà ad accompagnare l’operato delle donne, dall’altro, l’inserzione di nuove forme e rilievi potenzia il legame tra il presente e il passato e attribuisce valore all’ereditarietà. Tenendo fra le mani queste antiche tele l’Evangelisti ha colto le emozioni e le sensazioni delle donne che le hanno cucite e rammendate, ne ha considerato la condizione arrivando a rappresentare situazioni trasversali a tutte le donne.

L’inaugurazione dell’esposizione è in programma l’8 agosto alle ore 17. Nei giorni successivi la mostra sarà aperta dalle 10.30 alle 18.

Daniela Evangelisti è nata ad Aosta e vive e lavora a Verrès. Laureata in Pedagogia, si dedica all’insegnamento, da sempre nutrendo una grande passione per i tessuti come tele di canapa grezza, merletti, pizzi antichi, biancheria di lino. Questi divengono presto i suoi strumenti creativi da cui partire per dare vita a concetti profondi e delicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati