Cultura e spettacolo di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 30 Settembre 2019 17:23

Diabolik, a Courmayeur si gira il nuovo film dei Manetti bros. fino al 2 ottobre

Aosta - A comunicarlo sono l’Assessorato ai Beni culturali e la Film Commission Vallée d’Aosta. Buona, intanto, la risposta ai casting in Valle con circa 250 partecipanti per 25 ruoli per comparse e figurazioni.

Diabolik Manetti Bros

“Diabolik”, il nuovo film dei Manetti bros. girerà in Valle, ed in particolare a Courmayeur, da oggi, 30 settembre, fino a dopodomani, mercoledì 2 ottobre.

A comunicarlo sono l’Assessorato ai Beni culturali e la Film Commission Vallée d’Aosta in una nota congiunta, che danno conferma definitiva anche ai “rumors” sul cast, con il mitico ladro nato sulle pagine dei fumetti nel lontano 1962 dalle sorelle Giussani, e che avrà lo sguardo di Luca Marinelli, mentre Miriam Leone interpreterà Eva Kant e Valerio Mastandrea vestirà i panni dell’ispettore Ginko.

Il nuovo adattamento cinematografico di “Diabolik”, invece, è scritto da Michelangelo La Neve e Manetti bros., che hanno firmato il soggetto insieme a Mario Gomboli, mentre la produzione è di Mompracem con Rai Cinema, prodotto da Carlo Macchitella e gli stessi fratelli Manetti. L’uscita nelle sale italiane, invece, è prevista nel 2020 con 01 Distribution.

“Siamo estremamente soddisfatti che una tale produzione abbia scelto la nostra regione per girare alcune scene di un film atteso come Diabolik  sottolinea l’Assessore Laurent Viérin –. L’immagine della Valle d’Aosta e la sua promozione passano anche attraverso questi canali che danno modo a milioni di spettatori di apprezzare il nostro territorio e i nostri paesaggi. L’apprezzamento, poi, da parte dei registi, già di ‘casa’ a Courmayeur in occasione del Noir in Festival, non può che farci piacere e ci stimola a proseguire nella strada intrapresa che è quella di mettere in campo ogni possibile azione per promuovere a 360 gradi e a vari livelli la Valle d’Aosta”.

Soddisfazione anche dal lato Film Commission: “I Manetti bros. sono stati per molti anni ospiti del Noir in Festival e conservano tuttora un forte legame affettivo con Courmayeur – spiega invece la direttrice Alessandra Miletto –, per questo è stata loro intenzione girarvi almeno una piccola parte del film. Già durante i sopralluoghi effettuati ad aprile era evidente la profonda conoscenza del paese da parte di Antonio e Marco Manetti, che avevano ben chiaro in mente cosa stavano cercando. Siamo felici di accoglierli e sostenerli poiché si tratta di un vero e proprio atto d’amore nei confronti della cittadina ai piedi del Monte Bianco e orgogliosi di essere presenti in un film che ha già destato un grandissimo interesse da parte del pubblico e della stampa”.

Circa 250 i partecipanti ai casting

La Valle d’Aosta, si legge nel comunicato, ha risposto con altrettanto interesse anche ai casting per le riprese del 3 e 4 settembre allo Splendor di Aosta.

Sono stati infatti circa 250 i partecipanti per 25 ruoli per comparse e figurazioni. Diverse anche le maestranze locali impiegate, anche questa volta – si legge nella nota dalla Regione – con grande collaborazione da parte dei soggetti pubblici e dei privati coinvolti.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo