VIDEO Cultura e spettacolo

Ultima modifica: 29 Ottobre 2018 14:44

“HyperAosta”, la città da un altro punto di vista

Aosta - Questo il titolo del filmato che include hyperlapse e video realizzati con il drone. Un "colpo d'occhio moderno" sul Capoluogo girato dai giovani videomaker Fabio Sposato e Alessandro Bionaz.

Un “colpo d’occhio” diverso, giovane e moderno sulla città di Aosta, girato in “hyperlapse” e attraverso un drone.

Questo è “HyperAosta”, il lavoro dei giovani videomaker Fabio Sposato e Alessandro Bionaz di Siked Co. – le riprese con il drone sono invece di Alberto Ferrarese – che hanno cercato di lanciare uno sguardo alternativo sul Capoluogo, i suoi monumenti e sugli scorsi che può regalare.

Un commento su ““HyperAosta”, la città da un altro punto di vista”

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>