La Saison si allarga: arrivano Madame, Sangiovanni, Raf&Tozzi, Lundini e Bastianich

I cinque nuovi appuntamenti si aggiungono alla programmazione e si aprono al territorio, con i concerti di Madame e Sangiovanni a Courmayeur a fine dicembre.
Madame concerto
Cultura

Da un lato la prudenza, dall’altro la volontà di aprirsi ai giovani ed al territorio: la Saison Culturelle si allarga e presenta cinque nuovi appuntamenti che si aggiungono alla programmazione già pianificata negli scorsi mesi. Una programmazione in itinere e pensata “come se”, con la prospettiva di un ritorno alla normalità ma con la prudenza di mettere in vendita un numero di biglietti con le riduzioni da zona gialla.

I giovani saranno dunque centrali nei due eventi dello Sport Center di Courmayeur di fine dicembre: il 28 ad esibirsi sarà Madame, forte del successo di questo 2021 iniziato con l’ottavo posto a Sanremo con “Voce”, mentre il 29 sarà la volta di Sangiovanni, divenuto famoso grazie ad Amici ed a brani come “Tutta la notte”.

Qualche giorno prima, il 22 dicembre al Teatro Splendor, ci metterà una pezza ironica e divertente Valerio Lundini con il tour teatrale di Il mansplaining spiegato a mia figlia. Il 25 febbraio al Palais di Saint-Vincent Raf e Umberto Tozzi concluderanno il loro tour italiano di Due – La nostra storia, mentre l’ultimo appuntamento di questa nuova ondata della Saison Culturelle sarà il 6 maggio allo Splendor, quando la band di Nashville Cordovas si esibirà insieme al Restaurant Man Joe Bastianich e La Terza Classe.

I biglietti dovrebbero essere messi in vendita su Ticketone da giovedì 25 novembre e non faranno parte degli abbonamenti Saison: 30 euro più prevendita per Raf&Tozzi, Madame e Sangiovanni (per questi due appuntamenti, saranno inizialmente messi in vendita circa 1000 biglietti, che potrebbero diventare 1800 in caso di zona bianca), 20 euro più prevendita per Valerio Lundini e 20 euro in platea o 15 in galleria per Cordovas e Bastianich.

Oltre ad evidenziare le difficoltà di programmazione, l’assessore alla cultura Jean-Pierre Guichardaz si toglie qualche sassolino dalle scarpe: “Alcune associazioni ci hanno criticati per non dar spazio ai valdostani nella Saison”, dice durante la presentazione dei nuovi appuntamenti, “ma per noi è un contenitore in cui trovano spazio artisti ed eventi che, diversamente, i valdostani andrebbero a cercare fuori Valle. Con questi appuntamenti per i millennials vogliamo intercettare un pubblico, quello dei giovani, che promuove molto il territorio tramite i social e che rappresenta il turista futuro”.

L’apertura al territorio incontra il favore del sindaco di Courmayeur, Roberto Rota: “In questo modo la Saison si apre anche ai turisti e, in un certo modo, allo stesso tempo riavvicina Courmayeur ai valdostani. Con la collaborazione con la Regione mettiamo insieme delle risorse per offrire qualcosa di interessante per residenti e turisti e rimpolpare il nostro palinsesto in questa stagione di rilancio”. Il Courmayeur Sport Center accoglierà i due concerti di Madame e Sangiovanni nella pista del ghiaccio secondo un’organizzazione già testata in passato con il Capodanno Rai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura