FOTOCultura e spettacolo

Ultima modifica: 20 Agosto 2020 0:03

La “Z” di Zorro chiude Strade del Cinema, cala il sipario sulla XV edizione

Si chiude sotto "Il segno di Zorro", l'edizione 2020 di Strade del Cinema. La serata finale di ieri - giovedì 6 agosto - chiude un capitolo e, al contempo, ne apre un altro lasciando il testimone a giocAosta, che ha aperto i battenti nella vicina piazza Chanoux.

Si chiude sotto “Il segno di Zorro“, in una notte di mezza estate al Teatro romano di Aosta, l’edizione 2020 di Strade del Cinema, la quindicesima e la più complicata, appesa fino all’ultimo alle insicurezze post emergenza. La serata finale di ieri – giovedì 6 agosto – chiude un capitolo e, al contempo, ne apre un altro lasciando il testimone a giocAosta, che ha aperto i battenti nella vicina piazza Chanoux.

Un “testimone ideale” ma anche concreto, visto che la serata si apre con il duo Manuel Pramotton (sax tenore) e Mattia Barbieri (batteria) a fare da colonna sonora a “An Eastern Westerner” – la comica muta del 1920 di Hal Roach che, nel suo centenario, riporta ad Aosta uno dei “beniamini” di Strade del Cinema, il mitologico Harold Lloyd -, che rilancia verso l’atmosfera “Far West” di giocAosta.

La chiusura si gioca il “pezzo da novanta”, con il Tinissima Quartet – Francesco Bearzatti (sax soprano, sax tenore, clarinetto), Giovanni Falzone (tromba), Danilo Gallo (contrabbasso, basso elettrico) e Zeno De Rossi (batteria) – a dare una spinta quasi “Tex-Mex ” ad un successo cinematografico sorprendente: “Il segno di Zorro”, anch’esso del ’20, di Fred Niblo con protagonista Douglas Fairbanks ad interpretare, primo in assoluto, l’eroe mascherato nato dalla penna di Johnston McCulley.

Un concentrato “cappa e spada” di divertimento, ma soprattuto di avventura, tra grandi amori e duelli a difesa della propria terra. Che poi, in fondo, è la sintesi perfetta di Strade del Cinema.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo