Aosta-Torino, la linea sarà gestita da Trenitalia da dicembre 2019

Diverse le novità per gli utenti riguarderanno le tratte Aosta - Torino, Aosta - Ivrea e, non appena sarà riaperta la linea, anche Aosta - Pré-Saint-Didier, come il sistema integrato di bigliettazione e la riapertura delle biglietterie nelle principali stazioni.
Stazione Ferroviaria AOSTA
Economia

Sono state completate le procedure di aggiudicazione della gara di appalto per il servizio ferroviario in Valle d’Aosta. La gara è stata assegnata a Trenitalia, e la società partecipata al 100% da Ferrovie dello Stato gestirà quindi per 5 anni il trasporto ferroviario della regione.

L’importo di aggiudicazione del servizio ammonta, per il quinquennio 2019/2024, a 81 milioni 400mila euro.

Diverse le novità per gli utenti, prenderà il via da dicembre 2019, che per cinque anni prorogabili di altri cinque, riguarderanno le tratte Aosta – Torino, Aosta – Ivrea e, non appena sarà riaperta la linea, anche Aosta – Pré-Saint-Didier.

L’offerta presentata da Trenitalia contempla anche l’utilizzo dei cinque treni bimodali  – in arrivo nella primavera 2019 – acquistati dalla Regione per porre le basi per un sistema integrato di bigliettazione e soprattutto permetterà la riapertura delle biglietterie nelle principali stazioni.

“La ferrovia è sicuramente l’asse portante del nostro sistema di trasporti ed è quindi fondamentale investire e intervenire su di esso – dichiara l’Assessore ai Trasporti Luigi Bertschy –. In questo anno lavoreremo per preparare al meglio l’introduzione del contratto. Riteniamo che questa nuova collaborazione con Trenitalia, che verrà integrata nel nuovo Piano regionale dei trasporti, sia il punto di partenza per una nuova fase del nostro sistema dei trasporti”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati