Cervinia, Valtur gestirà l’ex Club Med Cristallo

Il gruppo Nicolaus si è aggiudicato infatti la gestione per oltre 10 anni dell'ex Club Med ed è ora impegnato, in accordo con la proprietà, a dar corso a importanti lavori di ristrutturazione per circa 20 milioni di euro. Apertura prevista nell'estate 2022.
Valtur Cervina Ski resort SPA
Economia

Il Grand Hotel Cristallo di Cervinia si appresta a diventare Valtur Cervinia Ski Resort & Spa.  Il gruppo Nicolaus si è aggiudicato infatti la gestione per oltre 10 anni dell’ex Club Med ed è ora impegnato, in accordo con la proprietà, a dar corso a importanti lavori di ristrutturazione per circa 20 milioni di euro. I lavori, che interesseranno differenti sezioni del complesso (camere e aree comuni, interni ed esterni), saranno seguiti dallo  studio milanese Architetture Sordina Torno Partners. La riapertura della struttura a nuova gestione è in programma nell’estate 2022. 

Il gruppo Nicolaus ha preso parte alla gara avviata dalla famiglia Lavezzari, proprietaria del complesso, con il supporto di Ernst & Young, che ha visto la partecipazione di 60 gruppi italiani e internazionali.

“Uno dei punti fermi del nostro progetto Valtur è da sempre la diversificazione delle destinazioni e la montagna era, naturalmente, tra gli orizzonti auspicabili, nel Dna del marchio e fortemente richiesta dal mercato. – spiega in una nota Giuseppe Pagliara, CEO del Gruppo Nicolaus.  – A patto, ovviamente, di trovare una struttura capace di modellarsi attorno alla nostra vision. Appena abbiamo saputo che il Grand Hotel Cristallo di Cervinia tornava sul mercato ci siamo immediatamente impegnati per costruire il lancio di un progetto che potesse essere fortemente competitivo, a presidio di una destinazione iconica e prestigiosa e in linea, senza compromessi, con l’architrave della nostra filosofia aziendale: la solidità progettuale e la sostenibilità finanziaria di ogni operazione”.

Il contratto è stato firmato lo scorso 20 settembre, ma ufficializzato solo ora.

“Con molta soddisfazione ufficializziamo oggi la presa in gestione di questo prodotto di eccellenza sulla destinazione Montagna e la data di apertura.  – continua Roberto Pagliara, Presidente del Gruppo. – Dopo l’ingresso del brand Valtur nel nostro Gruppo, l’acquisizione di questa importante gestione ultradecennale, che ci vedrà impegnati, con la proprietà, anche sulle opere di ristrutturazione, segna una significativa milestone: con essa prende, infatti, ulteriormente forma il nostro progetto di portare il brand Valtur in una dimensione turistica internazionale di ampio respiro”.

A pochi metri dalla partenza della seggiovia Cielo Alto e dalla funivia di Plain Maison, la struttura alberghiera dispone di 230 differenti soluzioni abitative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia