Fase 2, iniziati gli incontri tecnici con le associazioni di categoria

A sedersi per primi intorno al tavolo sono stati Adava e Concommercio per discutere dei protocolli da attuare per alberghi, ristoranti e bar.
Economia

Hanno preso il via ieri, martedì 28 aprile 2020, gli incontri tecnici con le varie Associazioni di categoria per preparare la Fase 2 di riapertura in sicurezza delle attività. A sedersi per primi intorno al tavolo sono stati Adava e Concommercio per discutere dei protocolli da attuare per alberghi, ristoranti e bar. L’approfondimento ha riguardato il Protocollo Nazionale Accoglienza –Sicura di Federalberghi e il Protocollo FIPE che danno indicazioni sulle procedure e sull’individuazione di metodi in grado di garantire la tutela della sicurezza dei clienti e dei collaboratori.

“Abbiamo attivato i confronti con gli operatori dei vari settori – dichiara l’Assessore Mauro Baccega – per partecipare e condividere le necessarie regole di igiene e sanità da attuare nel momento in cui le attività potranno ripartire.”

Lunedì 4 maggio toccherà a Cna e Confartigianato per affrontare le problematiche dei piccoli artigiani e a seguire saranno convocati anche gli ordini professionali e le Associazioni di categoria per analizzare le regole da applicare ai lavoratori edili.

“Grazie a questi primi incontri – spiega l’Assessore Baccega – potremo avere un quadro generale delle esigenze e delle varie categorie di cui si dovrà tenere conto nel momento in cui verranno adottati i protocolli per la riapertura delle attività contenenti le regole da rispettare e le misure igienico-sanitarie per ridurre i rischi legati al contagio da Covid-19.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte