Incontro tra Presidenza consiglio comunale e Poste italiane sui disservizi nella corrispondenza

Secondo Poste italiane i problemi sono legati al "necessario periodo di rodaggio del nuovo sistema". A marzo nuovo incontro per verificare miglioramenti eventuali.
Poste italiane
Economia

Incontro tra l’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale ed i rappresentati di “Poste Italiane” James Westbowski, direttore della filiale di Aosta, Flavio Barotto, responsabile dell’area manager “Recapito” per la Valle d’Aosta, Antonio Sgroi, responsabile dei servizi di comunicazione territoriale del Nord Ovest e Piergiorgio Barbano, referente per la filiale di Aosta nei rapporti con le Istituzioni.

L’incontro al quale hanno preso parte anche i capigruppo consiliari, è nato dopo l’approvazione nell’ultima seduta del Consiglio comunale di una mozione di indirizzo in relazione ai continui disagi nella consegna della corrispondenza lamentati dai cittadini di Aosta.

 “Si è trattato di un incontro costruttivo – sottolinea in una nota il presidente del Consiglio Ettore Viérin – durante il quale i rappresentanti della società “Poste Italiane” hanno esposto i contenuti dei nuovi progetti inerenti all’assetto logistico ed al recapito della corrispondenza che hanno preso avvio nel mese di dicembre, con particolare riguardo ai servizi personalizzati per la clientela. Inoltre sono state motivate con il necessario periodo di rodaggio le criticità del settore che appaiono, a detta dei responsabili del servizio postale, essere in via di superamento.”

Comune e Poste torneranno ad incontrarsi a marzo per verificare gli eventuali miglioramenti al servizio.  

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte