Contratto comparto unico regionale, il 29 settembre mobilitazione di Cisl e Uil

La mobilitazione, in piazza Chanoux dalle 10.30, dopo che la parte datoriale non ha rispettato gli impegni assunti nella procedura di raffreddamento dei mesi scorsi.
Palazzo Regionale
Lavoro

Nel contestare il mancato rispetto degli impegni assunti da parte della Regione sul contratto di lavoro del comparto unico regionale, Cisl e Uil Vda hanno proclamato una mobilitazione per il 29 settembre dalle ore 10.30 in piazza Deffeyes.

I sindacati ricordato quanto sottoscritto nella procedura di raffreddamento da parte dei rappresentanti della Regione, del Celva e del Cpel, “a seguito dello stato di agitazione proclamato per il rinnovo dei contratti di lavoro sia per il personale delle categorie che della dirigenza”.

Il 22 giugno scorso, proseguono i sindacati, “gli impegni assunti e siglati con gli organi prefettizi mettevano un punto fermo sulle questioni fondanti relative ai rinnovi contrattuali”. La parte datoriale si era presa l’impegno di adottare entro il 31 luglio delle “direttive sulle parti economiche del comparto della dirigenza”, che invece “non sono state comunicate.
L’auspicio di Cisl e Uil è ora, attraverso la mobilitazione, “di riportare le parti datoriali agli impegni sottoscritti e proseguire con i rinnovi contrattuali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Lavoro

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte