Sci di fondo, gli stagionali possono essere acquistati anche online

È online da qualche giorno il nuovo sito internet dell’Avef, che riunisce tutte le principali informazioni delle piste delle 22 stazioni per il fondo, il biathlon e altre attività collegate. Tra qualche settimana verrà attivato il ticketing online per acquistare gli skipass stagionali oppure il giornaliero. Il servizio sarà attivo dal 10 dicembre.
sci di fondo
Montagna

È online da qualche giorno il nuovo sito internet dell’Avef, l’Associazione valdostana enti gestori piste sci di fondo, che riunisce tutte le principali informazioni delle piste delle 22 stazioni per il fondo, il biathlon e altre attività collegate. Il servizio sarà attivo dal 10 dicembre.

Il portale, realizzato da Visa Multimedia anche in versione ottimizzata per il mobile, è stato completamente rivisitato con una grafica rinnovata, un’interfaccia migliorata e semplificata e nuove sezioni a disposizione degli appassionati.

Sul sito è stata mantenuta la suddivisione delle cinque macro-aree – Monte Bianco, Aosta, Monte Cervino, Monte Rosa, Gran Paradiso & Mont Avic –, all’interno delle quali trovano spazio le pagine dedicate a ogni stazione. Nella sezione dedicata al singolo comprensorio sono invece consultabili le informazioni sulla località, il meteo, l’apertura delle piste, le condizioni di innevamento, le tariffe e una panoramica generale sui servizi offerti, quali noleggio, docce, bar, ristoranti, parcheggi, scuole di sci e poligono per il biathlon.

Tra qualche settimana verrà invece attivato il ticketing online per acquistare gli skipass stagionali – under 18, adulti e over 65 – oppure il giornaliero per le sole località che sfruttano il gestionale sviluppato anche da Avef.

Le tariffe

I prezzi, rispetto allo scorso anno, restano invariati: lo stagionale adulti (19-65 anni) è in vendita al prezzo di 95 euro, quello ridotto (7-18 anni e over 65) costa invece 50 euro. Tutti gli under 18 residenti in Valle d’Aosta hanno la possibilità di acquistare lo stagionale regionale per lo sci alpino e lo sci di fondo al prezzo di 50 euro. Per accedere a questa agevolazione è necessario recarsi alle biglietterie degli impianti a fune.

Aspettando neve e freddo, per poter dare il via alla stagione, fra i gestori delle piste di fondo c’è un “moderato ottimismo”. “Lo scorso anno, seppur tra molte difficoltà, l’attività dello sci di fondo è stata regolarmente portata avanti,  – spiega una nota – prima con i soli atleti e poi con l’apertura generalizzata”. Ad aspettare le condizioni ideale è anche Cogne, che in un post su Facebook spiega di essere al lavoro per aprire un piccolo anello da 1 km per lo sci nordico.

Allo stato attuale, per praticare lo sci di fondo non è richiesto alcun obbligo di green pass, essendo attività sportiva all’aperto che non prevede l’utilizzo di impianti. Potrà invece essere richiesto per usufruire dei servizi accessori, secondo le normative vigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Montagna
Montagna