Assestamento di bilancio, Cgil Vda: “Solo 4 mln per far fronte alle difficoltà dei cittadini?”

Sull'assestamento di bilancio il sindacato parla di stanziamento "iniquo e incomprensibile per quanto concerne la parte sugli investimenti rivolta ai cittadini." 
La sede della Cgil ad Aosta
Politica

“Questo Governo continui a non capire che ci sono famiglie che non arrivano a fine mese o se ci arrivano,  lo fanno a fatica”. A dirlo è la Cgil Valle d’Aosta in riferimento all’Assestamento di bilancio, ora all’esame del Consiglio regionale. L’accusa muove dalla constatazione che dei 78 milioni di euro di variazione di bilancio, solo 4 milioni di euro sono destinati a “fronteggiare le difficoltà economiche dei cittadini”. Stanziamento che viene definito “iniquo e incomprensibile”. 

“Stiamo vivendo periodi difficili, da una parte il Covid (che pur con miglioramenti grazie ai vaccini) non molla la presa.  – evidenzia il sindacato – Dall’altra c’è la questione guerra Russia-Ucraina che ha portato anche problemi di natura economica ( vedi aumenti delle materie prime, energia, settore alimentare, etc.). Come sempre a pagare in prima persona sono i cittadini”.

La Cgil Valle d’Aosta ribadisce la “necessità di azioni concrete che migliorino il contesto socio-economico della Valle d’Aosta. Dal Governo regionale ci aspettiamo, invece, una maggiore responsabilità e una presa di coscienza che migliori nell’immediato la vita delle famiglie e dei cittadini tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica