Politica di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 29 Dicembre 2019 11:33

Barocco/Peinetti, il Conseil Uv deciderà l’espulsione dei consiglieri

Aosta - A spiegarlo il Presidente Lavévaz dopo il Comité fédéral convocato d’urgenza oggi: "Sono andati contro la linea del movimento, che era chiarissima e mandato la Regione in esercizio provvisorio”.

Erik Lavévaz presidente UvErik Lavévaz, presidente Uv

L’Union Valdôtaine sceglie la linea dura. Il Comité fédéral convocato d’urgenza durante la pausa dei lavori del Consiglio regionale di oggi ha deciso di muoversi: l’“insubordinazione” di Barocco e Peinetti, che hanno deciso di non dare l’ok al Bilancio, non resterà impunita.

A spiegarlo è lo stesso Presidente del “Mouvement” Erik Lavévaz, che prima di rientrare in piazza Deffeyes spiega: “Abbiamo deliberato di convocare il Conseil fédéral dopo le feste per eventuali azioni sanzionatorie”.

La data di convocazione del “parlamentino” unionista balla tra l’8 ed il 9 gennaio, e lì le azioni sanzionatorie avranno un nome preciso: “Il Conseil propone l’espulsione – prosegue Lavévaz – perché i consiglieri sono andati contro la linea del movimento che era chiarissima e hanno, di fatto, mandato la Regione in esercizio provvisorio”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo