Claudio Restano si sfila dalla maggioranza

"In totale mancanza di programmi condivisi, Evolvendo non aderirà in alcun modo alla costituenda maggioranza" ha spiegato Restano al Presidente incaricato Testolin. Le prime indicazioni sulla nuova Giunta.
Claudio Restano
Politica

Claudio Restano si sfila dalla maggioranza. E’ lo stesso consigliere di Evolvendo ad averlo comunicato nel pomeriggio di oggi al Presidente incaricato Renzo Testolin.

“Mi sono recato dal presidente incaricato Renzo Testolin, per comunicargli che, in totale mancanza di programmi condivisi, Evolvendo non aderirà in alcun modo alla costituenda maggioranza. Augurandogli nel contempo le migliori fortune, togliamo il disturbo”.

Sul futuro in Consiglio regionale Restano non si sbilancia. “Ho avuto contatti in questi anni con altri gruppi, ho aderito a questo progetto amministrativo, ma sono più di centro liberale”.

Senza Restano, la maggioranza con l’allargamento a Pour l’Autonomie di Augusto Rollandin e Marco Carrel potrà contare su 19 voti. 

Le prime indicazioni sulla nuova Giunta

In queste ore il presidente incaricato Testolin sta definendo la nuova squadra di governo, che sarà comunicata agli alleati la prossima settimana. Oltre alla Presidenza della Regione, all’Uv spetteranno due assessorati, per i quali sono in pole position Davide Sapinet, che potrebbe andare alle Opere pubbliche e Giulio Grosjacques.
Alliance Vda Unie avrà due assessorati, uno per il vice presidente Luigi Bertschy, che dovrebbe essere confermato alla guida delle attività produttive e lavoro, l’altro per Luciano Caveri, agli Affari Europei e Innovazione. Dovrebbero essere confermate anche le due “poltrone” per il Pd, un assessorato per Jean-Pierre Guichardaz, istruzione e cultura e la presidenza del Consiglio Valle per Alberto Bertin. Posti in Giunta anche per Carlo Marzi di Stella Alpina, che potrebbe spostarsi alla Sanità, e per Pour l’Autonomie con Marco Carrel all’agricoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte