Politica di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 14 Gennaio 2021 9:56

Coronavirus, i deputati 5 stelle chiedono “risorse importanti” per il settore della montagna

Aosta - A scriverlo, in una nota, la parlamentare valdostana Elisa Tripodi che - con i colleghi Currò, De Carlo, Sut, Vacca e Valente - spiega: "Non possiamo perdere tempo: per i nostri territori e i nostri concittadini il turismo di montagna rappresenta la principale, quando non l'unica, fonte di sostentamento".

La deputata valdostana Elisa Tripodi (M5S)La deputata valdostana Elisa Tripodi (M5S)

“Dopo gli accoglimenti da parte del governo di due ordini del giorno a mia prima firma, abbiamo depositato altri ordini del giorno, che verranno discussi in sede di conversione del Decreto Natale e sottoscritto un documento, con l’aiuto dei rappresentanti delle categorie interessate, sollecitando un intervento immediato e sottolineando la necessità di attenzionare i territori di montagna, gli operatori e le loro famiglie prevedendo, nel prossimo Decreto Ristori, delle norme ad hoc

A scriverlo in una nota è la deputata valdostana del MoVimento 5 Stelle Elisa Tripodi.

Parlamentare che, in un comunicato congiunto con i colleghi pentastellati Giovanni Currò, Sabrina De Carlo, Luca Sut, Gianluca Vacca e Simone Valente, aggiunge: “Nel prossimo Decreto Ristori sarà essenziale sostenere concretamente e con risorse importanti il settore della montagna, così gravemente penalizzato da questa emergenza. Da settimane collaboriamo con il Mef e il Mise per trovare le soluzioni migliori e rispondere alle sollecitazioni e alle preoccupazioni di chi vive delle attività invernali. Abbiamo raccolto le istanze di tutte le associazioni di categoria e dei territori, ci auguriamo vivamente che il Governo accolga le nostre proposte, predisponendo misure adeguate”.

“Finora – chiude la nota dei deputati –, abbiamo presentato e sottoposto all’attenzione del governo diverse iniziative per tutelare le attività di montagna e tutta l’economia vacanziera invernale, ma il perdurare dell’emergenza sanitaria ripropone, aggravando, i problemi per imprese e lavoratori. Non possiamo perdere tempo: per i nostri territori e i nostri concittadini il turismo di montagna rappresenta la principale, quando non l’unica, fonte di sostentamento”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Un commento su “Coronavirus, i deputati 5 stelle chiedono “risorse importanti” per il settore della montagna”

  • I pagliacci a 5 stelle: da un lato portano alla fame intere categorie di lavoratori e al fallimento interi settori dell’economia; dall’altro invocano “ristori” (coi soldi di cioccolata + quelli del monopoly, forse).
    Senza gente che lavora e produce non è possibile che lo Stato incameri denaro per i “ristori”.
    E informatevi su quanti “ristori” ha effettivamente erogato lo Stato italiano rispetto agli altri Stati della Comunità Europea.

Commenta questo articolo