Politica

Ultima modifica: 13 Agosto 2019 10:50

Crisi di Governo, Lega Vda: “ridare la parola agli elettori”

Aosta - All'indomani della crisi di Governo la Lega Valle d’Aosta, per bocca del Commissario Marialice Boldi, invia una nota stampa in cui oltre a ribadire il sostegno alla mozione di sfiducia nei confronti del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, colpevole di "non aver tenuto un comportamento neutrale", chiede a gran voce le elezioni.

boldiMatteo Salvini con Marialice Boldi

E’ un bilancio in chiaroscuro quello tracciato dalla Lega Valle d’Aosta nei confronti del governo nazionale gialloverde che ha visto il loro movimento allearsi con i 5 stelle di Di Maio. “I risultati ottenuti – commenta il Commissario della Lega Vallée d’Aoste Marialice Boldi – sono stati, sino ad un certo momento, positivi e rilevanti. Il lavoro portato avanti dai due movimenti si è però arenato quando il vice Premier Luigi Di Maio ha cominciato a perdere consensi e a precipitare nei sondaggi. Perdita di consensi che trova il suo culmine nella débacle del M5S alle elezioni europee”.

Secondo la lettura messa in campo da Marialice Boldi, il problema dei consensi dei 5 stelli è, quindi, alla base di un atteggiamento poco leale e collaborativo dei pentastellati nei confronti della Lega di  Matteo Salvini. “Il tutto si è tradotto nel mettere in discussione alcuni punti, pur presenti nel contratto di Governo, che sono l’essenza stessa dell’ideologia leghista: autonomia, riforma della giustizia, flat tax, grandi opere, modificazione degli accordi europei” sottolinea ancora.

All’indomani della crisi di Governo la Lega Valle d’Aosta, oltre a ribadire il sostegno alla mozione di sfiducia nei confronti del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, colpevole di “non aver tenuto un comportamento neutrale”, chiede a gran voce le elezioni. “Ora le nostre strade si dividono e la parola deve tornare subito agli elettori, così come dovrebbe essere fatto in Valle d’Aosta, perché queste sono le regole della democrazia”.

4 commenti su “Crisi di Governo, Lega Vda: “ridare la parola agli elettori””

  • Questa lega è tutta fuffa.

    La parentesi governativa in Valle non ha prodotto nulla, quella nazionale ha prodotto fin quando la Lega non ha preso il 34% alle europee, poi salvini si è montato la testa (come un altro Matteo ai tempi) e vuol prenderne il posto.

    Salvini aveva promesso 5 anni di governo e invece ha fatto il segno dell’ombrello agli italiani per ambizioni personalissime. Sper che gli elettori lo trattino come l’altro Matteo, entrambi due politicanti della peggiore e infima specie.

  • Salvini, sotto la panza da spiaggia il nulla.
    Ora ha riscoperto perfino berlusca, alla faccia del cambiamento tanto sbandierato.

    Solo propaganda per i gaggi da spiaggia e l’ambizione smisurata come faro .

  • Tutto il rispetto per ultron ma fino ad oggi dove sei stato il nostro governo regionale ha sempre girato destra centro sinistra come gli faceva più comodo quindi i tuoi commenti lasciano il tempo che trovano …

    • Quindi dudu secondo che cosa avrebbe fatto di buono la lega qui in valle?

      Mica ho detto che quelli precedenti ham lavorato bene, però la Lega avrebbe marcato la differenza? Se sì in cosa?

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>