Crisi governo, consiglieri Pd-Sinistra Vda: “O governo di cambiamento o elezioni”

"In ogni caso l'attuale Governo regionale - ribadiscono i consiglieri Guichardaz, Donzel e Fontana - deve dimettersi e toglierci da ogni imbarazzo istituzionale anche a livello nazionale".
Gruppo consiliare PD-Sinistra VdA
Politica

"Nessuna larga intesa è possibile con chi difende i grandi manager del Casinò e delle Partecipate pubbliche, con chi non ferma le grandi opere inutili, e continua a colpire le fasce deboli, i precari, i lavoratori e taglia trasporti, sanità, scuola e servizi sociali". Così in una nota i consiglieri del Pd-Sinistra Vda Raimondo Donzel, Jean-Pierre Guichardaz e Carmela Fontana nel ribadire la richiesta di dimissioni della Giunta regionale.

"La Giunta regionale – si legge in una nota –  che non ha fatto in 9 mesi un solo provvedimento anticrisi, ha bloccato tutte le leggi di settore e impantanato il sistema produttivo regionale, arrogandosi senza numeri i posti di governo". Il gruppo spiega quindi che  "pur apprezzando lo sforzo di saggi politici di lungo corso, non aderisce a documenti che qualcuno di UV e SA strumentalizza per lasciar trasparire possibili larghe intese. Quindi o si fa un governo di cambiamento o si va ad elezioni: in ogni caso l’attuale Governo regionale deve dimettersi e toglierci da ogni imbarazzo istituzionale anche a livello nazionale".
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte