Feletti, il Comune di Pont-St-Martin assicura il proprio impegno per la ripresa dell’attività

In una nota l'amministrazione comunale esprime "vicinanza ai dipendenti ed alle loro famiglie che vivono in una situazione di precarietà ed incertezza". La crisi della Feletti sarà al centro del prossimo consiglio comunale.
Politica

Esprimendo "vicinanza ai dipendenti ed alle loro famiglie che vivono in una situazione di precarietà ed incertezza" l’Amministrazione comunale di Pont-Saint-Martin "assicura il proprio impegno a seguire e sollecitare presso le sedi competenti ogni possibile azione per la ripresa dell’attività produttiva della Feletti". Così in una nota la maggioranza in comune dopo la denuncia dei lavoratori dello smantellamento in corso dell’azienda, con il trasferimento dei macchinari da parte della proprietà nella sede di Cremona.  

L’Amministrazione comunale in una nota ricorda "l’importanza del mantenimento in funzione dell’insediamento di Pont-Saint-Martin sia per la forte valenza storica, essendo la Feletti un’icona stessa dell’industria di qualità in Bassa Valle, sia per i risvolti occupazionali e per la tutela delle specifiche professionalità sviluppatesi nel corso dei decenni".  La crisi della Feletti sarà al centro della riunione dell’Assemblea comunale.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica