Politica

Ultima modifica: 10 Luglio 2019 16:26

Lavori sull’autostrada A5, Sav prende contromisure per ridurre i disagi

Aosta - Sav procederà con la “parziale riapertura temporanea di una corsia nella fornice nord della galleria di Hone, in modo che i flussi di traffico più importanti nel corso della giornata abbiano sempre due corsie di circolazione”. Inoltre nelle giornate di domenica, sul cantiere tra Verrès e Pont-Saint-Martin, si procederà all’applicazione di eventuali misure di regolazione del traffico.

Autostrada (foto d'archivio)Autostrada (foto d'archivio)

I lavori sull’A5 stanno mettendo a dura prova nel weekend il sistema viario regionale. I tanti cantieri aperti sull’autostrada Aosta – Quincinetto creano, soprattutto nel fine settimana, lunghe code e disagi.

“Le gallerie Petit-Monde, Montjovet e Hone – ha spiegato in aula l’Assessore regionale ai Trasporti, Luigi Bertschy – sono attualmente interessate da un importante intervento volto a migliorare gli standard di sicurezza per gli utenti”. I lavori, avviati dopo le festività pasquali, saranno sospesi solo nel mese di agosto, per riprendere poi a settembre e concludersi a novembre.

“I disagi sono stati vissuti sulla nostra pelle da noi della Bassa Valle – ricorda Bertschy – Due settimane fa le vie del paese di Hone erano invase da macchine. Abbiamo lavorato con la Protezione civile e le forze dell’ordine per mantenere la situazione in sicurezza”.

Il 5 luglio scorso la Regione ha, quindi, chiesto a Sav di trovare una soluzione per evitare la congestione della circolazione. Sav ha fatto sapere di voler procedere con la “parziale riapertura temporanea di una corsia nella fornice nord della galleria di Hone, in modo che i flussi di traffico più importanti nel corso della giornata abbiano sempre due corsie di circolazione”. Nelle giornate di domenica, inoltre, sul cantiere tra il casello di Verrès e il casello di Pont-Saint-Martin, procederà all’applicazione di eventuali misure di regolazione del traffico.

La situazione sull’A5 è per Elso “inaccettabile”. “Nell’ultimo weekend abbiamo vissuta una via crucis sulle vie regionali. Se la società deciderà anche di regolamentare l’ingresso in autostrada, si arriverà al caos totale”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>